DANIMARCA: PRESENTATO RICORSO INUIT CONTRO BASE USA THULE

E’ stato presentato ieri alla
Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo il ricorso
degli Inuit della Groenlandia, che nel 1953 dovettero
abbandonare le loro terre per lasciare il posto all’ampliamento
della base americana di Thule, in seguito a un accordo tra gli
Stati Uniti e la Danimarca.
A cura di ansa Gli Inuit, che avevano avviato un procedimento presso un
tribunale danese, avevano ottenuto nel 1999 un risarcimento
ritenuto insoddisfacente, ma il loro ricorso in appello e’ stato
respinto nell’autunno scorso. Di qui la decisione di ricorrere
alla corte di Strasburgo, per ottenere la restituzione dei loro
territori di caccia e un indennizzo per i danni subiti. Il
trasferimento forzato, sostengono, li ha privati della loro
unica attivita’ di sopravvivenza, costringendoli a vivere di
assostenza pubblica.
In attesa del giudizio, chiedono di sospendere l’esecuzione
del nuovo accordo tra Stati Uniti, Danimarca e Groenlandia (che
ha ottenuto il riconoscimento di alcuni vantaggi economici e di
status) sulla modernizzazione della base.

Top