Brasile/Cina: nuovi accordi commerciali

Il presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva, si trova da oggi in Cina per una visita di sei giorni indirizzata a rafforzare i rapporti economici tra i due Paesi.
A cura di amismp Lula ha incontrato il suo omologo cinese Hu Jintao, e proseguirà il suo viaggio recandosi a Shanghai, il principale centro economico e industriale del gigante asiatico, dove parteciperà a una riunione del ?G 22? sulle politiche per la riduzione della povertà.
“È un?opportunità che non possiamo perdere: una delle vie più sicure per incrementare la nostra crescita economica” così il presidente brasiliano aveva spiegato il suo viaggio per la Cina alla televisione nazionale del suo Paese alla vigilia della partenza.
Negli ultimi cinque anni le esportazioni dal Brasile alla Cina sono quadruplicate passando da poco meno di due miliardi di dollari a quasi 6,7 miliardi; si tratta in particolare di forniture di minerale di ferro per la produzione di acciaio e soia, che rappresentano rispettivamente il 10 % e il 30 % delle esportazioni brasiliane. Ma Brasilia spera di incrementare anche la vendita di prodotti di lusso destinati alla crescente classe media cinese.

Top