“il nostro compito é studiare”

“Il nostro compito è di continuare solo a studiare come facevamo prima e nulla più”. Risposta altrettanto lapidaria quanto forte e coraggiosa: “è questa la democrazia che ci state portando”? L’altro ieri mattina, alla facoltà di lingue dell’Università di Baghdad, c’erano i primi esami di fine anno degli studenti della lingua italiana; strano, ma tra embarghi, guerra, occupazione militare, impossibilità ad avere libri nuovi non hanno fiaccato la voglia di sapere degli studenti iracheni. Entrando all’Università, non potevo non ricordare le immagini di appena qualche tempo fa.

Ascolta il reportage di Tusio de Juliis da Baghdad

Durata: 7 ‘

Leggi l’articolo completo
A cura di amislc

Top