Processo Enichem: le industrie sapevano

Il PM Felice Casson è risuscito ad ottenere in rogatoria le carte che dimostrano l’esistenza di un vero patto segreto tra le industrie chimiche americane e diversi partners europei in cui si decideva di tacere la dimostrata cancerogenicità del cloruro di vinile.
Le carte potrebbero dimostrarsi fondamentali nel processo di appello, dopo che la prima sentenza aveva assolto tutti i 28 imputati per le morti collegate al petrolchimico, perchè ritenuti ignari delle conseguenze anche mortali dell’ambiente di lavoro nello stabilimento.

Ascolta il servizio di Bussola del laboratorio LASER
A cura di amislc

Top