Baghdad: festa di matrimonio

La Baghdad ancora sconosciuta: la città della gioia temporanea, della musica e delle danze. Dove le feste di matrimonio sono dedicate alla città martire di Falluja; ai bambini, alle donne, agli uomini trucidati dentro le loro case e le moschee. La città degli studenti universitari che insieme ai professori discutono del futuro del loro paese, e dei volontari che restano nonostante la situazione per gli stranieri sia sempre più incerta.

Da Baghdad, la testimonianza di Tusio de Julliis, a poche poche ore dall’attentato al capo del Consiglio governativo iracheno, Izzedine Salimdalla.

Leggi l’articolo completo
A cura di amismp

Top