Venezuela: Chavez nel mirino

Secondo il governo venezuelano un gruppo di paramilitari colombiani si stava preparando a compiere un raid per uccidere il presidente Hugo Chavez o tentare di rovesciarlo.
A cura di ammislc La televisione di stato ha mostrato le immagini di una cinquantina di uomini e di una fattoria convertita in un campo di addestramento.
Il presidente Chavez ha accusato l’opposizione di essere alle spalle del complotto, ma sia i leader del cartello che chiede le sue dimissioni e sia il portavoce del principale gruppo paramilitare colombiano negano ogni coinvolgimento.

Il prossimo 4 Giugno la Corte Elettorale si pronuncerà definitivamente sull’ammissibilità delle firme presentate per la richiesta di referendum di metà mandato.
Se il responso dovesse essre positivo, l’8 Agosto i venezuelani dovranno scegliere se confermare o revocare la presidenza di Hugo Chavez.

Ascolta un frammentio dell’intervista a Osvaldo Coggiola, realizzata a Febbraio 2004, in cui chiedevamo al professore di Storia contemporanea e direttore del Dipartimento di Storia all’Università di San Paolo, se era possibile interpretare le tensioni tra la Colombia ed il Venezuela come il rusultato di una precisa strategia dell’attuale governo USA.
Ascolta Scarica

Top