India: al voto tra gli spari

La più grande tornata elettorale mondiale, per numero di votanti e durata delle operazioni, è cominciata con alcuni incidenti separati che hanno portato alla morte di un soldato e al ferimento di almeno sei cittadini.
A cura di amislc Gli incidenti sono avvenuti nel Jammu e nel Kashmir, due dei tredici stati e tre territori federali dove più di 670 milioni di persone hanno iniziato le operazioni di voto che si concluderanno il 10 maggio.
Il soldato ucciso si trovava a guardia del seggio nel villaggio di Rafiabad, a 60km dalla capitale estiva Srinagar, e faceva parte dei due milioni di uomini stanziati per la sicurezza delle elezioni.
I feriti sono stati invece vittima di un esplosione nella vicina Bandipore.

Top