Amnesty: ultime statistiche sulla Pena di morte

Il rapporto reso noto oggi da Amnesty International denuncia che nel 2003 Cina, Iran, Usa e Vietnam hanno totalizzato l?84% delle 1.146 esecuzioni accertate in 28 paesi.

A cura di Abolendo la pena di morte per legge o nella prassi, oltre la metà dei paesi del mondo ha indicato la strada da percorrere a quegli Stati che continuano a violare il diritto alla vita?.
È quanto ha dichiarato oggi Amnesty International, presentando a Ginevra i propri dati relativi alle esecuzioni registrate nel 2003. L?organizzazione per i diritti umani ha anche rivolto un appello alla Commissione dell?Onu sui diritti umani affinché nella sessione in corso adotti ?forti misure? per porre fine a tutte le esecuzioni.
L?anno scorso, una risoluzione della Commissione aveva chiesto ai paesi che mantengono la pena di morte di ?istituire una moratoria sulle esecuzioni?. Una risoluzione analoga viene proposta anche nella sessione di quest?anno e Amnesty International chiede a tutti gli Stati di sostenerla, nonché di ribadire la totale opposizione all?uso della pena di morte nei confronti dei minorenni all?epoca del reato. Nel 2003, due di loro sono stati mandati a morte, rispettivamente in Cina e negli Usa.

Top