Il silenzio degli onesti

In un articolo pubblicato sul sito di Carta, Giulio Albanese, missionario comboniano e direttore di Misna si scaglia contro i media main stream. La sua accusa nasce dal poco spazio dedicato alle cosiddette guerre dimenticate, che tornano agli onori delle cronache solo quando qualche nuovo massacro viene compiuto, per poi ricadere nella spiralle del silenzio.
E’ il caso della ventennale guerra civile che insanguina l’Uganda.

Ai nostri microfoni Don Albanese
A cura di red

segui gli aggiornamenti sul sito dell’agenzia Misna

Top