Nepal: sesto sciopero generale

Per il giorno della festa della donna, l’ala femminile dei ribelli Maoisti che combattono la monarchia tibetana, ha indetto il sesto sciopero generale in poco più di un mese per denunciare le violenze e gli abusi commessi dalle forze speciali governative.
Scuole e uffici sono chiusi in tutto il paese e la capitale Kathmandu è presidiata dall’esercito.
A cura di amislc

Top