UE: PREOCCUPA CHIUSURA RADIO INDIPENDENTI IN UCRAINA

BRUXELLES – La Commissione europea e’
preoccupata per la decisione del governo dell’Ucraina di
chiudere diverse radio indipendenti, ”riducendo cosi’ la
liberta’ di stampa nel paese”.

Raid della polizia contro Radio Kontynent
A cura di red ”Stiamo esaminando questi fatti che sono inquietanti”, ha
detto oggi la portavoce del commissario alle relazioni estere
Chris Patten, ”ma e’ evidente che qualsiasi attacco alla
liberta’ di stampa e’ un’attentato ai diritti umani”, ha
aggiunto.
L’Unione europea ha diversi accordi di cooperazione con Kiev
e questi avvenimenti ”potranno avere un impatto sulle relazioni
di buon vicinato” che Bruxelles intende mantenere con il
governo ucraino.
Ieri a Kiev e’ stata annunciata la chiusura di due radio
locali, e di due straniere, tra cui la Bbc. L’Ue ha piu’ volte
denunciato casi di violazione della liberta’ di stampa e di
aggressioni a giornalisti, in alcuni casi mortali.

Top