Greenpeace denuncia le “bombe vaganti” in giro per l’Europa

Il 19 Febbraio scorso alcuni attivisti di Greenpeace avevano bloccato un camion che trasportava plutonio dal nord al sud della Francia, dove viene combinato ad altri combustibili per realizzare il MOX, mixed oxide fuel.
Il plutonio contenuto in simili carichi può generare una potenza distruttrice equivalente a 40 esplosioni nucleari come quella di Hiroshima.
A cura di amislc In seguito gli attivisti di Greenpeace Francia hanno scoperto che questi trasporti avvengono con una impressionante regolarità, due convogli alla settimana o ogni dieci giorni.
Il dato ancora più allarmante è la scarsa sicurezza con cui questi trasporti avvengono, rendendoli delle vere e proprie mine vaganti in giro per l’Europa.
Tutto questo avviene mentre un
rapporto dell’associazione ambientalista dimostra come un terzo del fabbisogno energetico europeo potrebbe essere garantito da fonti rinnovabili.

Top