HIV: il virus dell’epatite G sembra contrastare quello dell’Aids

Uno studio americano condotto su 271 pazienti positivi all’Hiv sembra dimostrare che coloro che sono anche affetti dalla cosiddetta epatite G tendono a non sviluppare l’immunodeficienza acquisita, principale caratteristica dell’Aids.
A cura di amislc Gli sviluppi della ricerca, pubblicata sul New England Journal of Medicine, potrebbero portare alla sintesi di nuovi farmaci anti Aids.

Top