Gaza: ucciso consigliere di Arafat

Uomini armati hanno sparato a morte a un giornalista del quotidiano Al Nashra e consigliere del leader palestinese Yasser Arafat nella città di Gaza.

A cura di amismp L’assassinato è Khalil al-Zaben, 59 anni, colpito da dodici pallottole appena uscito dal suo ufficio nel quartiere Sabra. Khalil al-Zaben è la più importante figura palestinese vittima delle lotte di potere interne che scuotono l’Autorità palestinese da diverse settimane a Gaza. L’omicidio è avvenuto poco dopo la mezzanotte di ieri, hanno riferito le autorità di sicurezza. Le violenze hanno di recente opposto i seguaci di Yasser Arafat a quelli del suo rivale Mohammed Dalhan.

Prima dell’alba, nei pressi di Hebron in Cisgiordania, dei soldati israeliani che stavano facendo un’incursione nel villaggio di Yattaalla ricerca di militanti palestinesi, hanno ucciso un palestinese disarmato di 27 anni . Fonti militari israeliane hanno detto che l’uomo è stato ucciso dopo che egli aveva cercato di darsi alla fuga ignorando le intimazioni di fermarsi, ma hanno ammesso che nessuna arma è stata trovata su di lui. Fonti palestinesi locali hanno detto che l’uomo non aveva legami con organizzazioni militanti attive nell’intifada. Per il momento non sono state riferite notizie di arresti a Yatta durante l’operazione israeliana, che proseguiva nella mattinata.

per aggiornamenti vai al sito del governo palestinese

Top