Summit straordinario dell’Unione Africana su acqua e difesa

Sirte: piu’ di quaranta capi di stato e di governo africani partecipano venerdi 27 e sabato 28 febbraio al summit straordinario organizzato in Libia sulle questioni cruciali dell’acqua e della difesa. E’ la terza volta che il col. Gheddafi riunisce l’UA nella sua regione, dopo la formalizzazione dell’Unione Africana nel 1999.
A cura di amisfd I presidenti dei paesi piu’ important (Africa del ud, Algeria, EWgitto, Nigeria, Senega) saranno presenti. Tra gli assenti, la Costa d’Avorio di Laurent Gbagbo e il Zimbambwe di Robert Mugabe.
All’ordine del giorno della prima giornata dei lavori, la creazione di un Fondo Africano per l’Agricultura. Il continente conta il 12 % della popolazione mondiale, ma dispone solo del 9% delle risorse di acqua dolce, mal distribuite e mal utilizzate, secondo alcuni ministri. Le discussioni continueranno con il tema piu’ politicamente delicato della difesa comune.
Giovedi 26, al margine della riunione preparatoria dei ministri degli esteri, il ministro degli affari estri libico , Abdel Rahman Chalgham, ha affermato che un esercito africano e’ sempre stato auspicato dalla Libia. Secondo molti altri rappresentanti dei Paesi Afriani, sarebbe pero’ ancora prematuro pensare ad un esercito unificato, e la via da seguire sarebbe la creazione di un Consiglio della Pace e della Sicurezza, che aprirebbe la strada per una Forza Africana d’intervento, molto lontana dai desideri del Colonnello che ospita il summit.

Top