DIRITTI UMANI: Stati Uniti sul banco degli imputati

Gli Stati Uniti finiscono sul banco degli imputati con l’accusa
di essere uno dei paesi in cui si praticano forme moderne di
schiavitu’.
A cura di red Secondo un centro di ricerca di una universita’ della
Florida, il Center for the Advancment of Human Rights (Cahr)
presso la Florida State University, i trafficanti di schiavi
portano ogni anno negli Usa, in particolare in Florida, in Texas
ma anche a New York, migliaia di persone contro la propria
volonta’, soprattutto dall’America Latina e dai Caraibi.

Queste persone vengono forzate a prostituirsi, a lavorare nei
campi o nei motel oppure come collaboratori domestici. Gli
schiavi sono stimati in circa 50.000 persone, secondo il Cahr.
Bill Rule, sceriffo della contea di Collier, in
Florida, e specialista nella lotta contro la schiavitu’
moderna, afferma che si tratta di un traffico ”particolarmente
redditizio, piu’ del traffico di stupefacenti, perche’ una volta
venduto il prodotto la cosa finisce li’. Il traffico degli
esseri umani, sfrutta la sua vittima ripetutamente”.

Top