Roma: Action occupa un altro appartamento

Una nuova occupazione di stabili inutilizzati è stata realizzata questa mattina nella città di Roma.
70 famiglie senza casa hanno occupato alcuni appartamenti disabitati del palazzo di Corso d’Italia 45 proseguendo così la battaglia per gli alloggi in una città dove è sempre più difficile trovare appartamenti ad affitti accessibili.
Di seguito il comunicato che spiega l’iniziativa.
A cura di altremappe COMUNICATO STAMPA del Movimento per il diritto all’abitare

Ma chi ha detto che non c’è….

Affitti alle stelle, riduzione dei “bonus casa”, smantellamento dell’edilizia popolare, cartolarizzazione e vendite del patrimonio abitativo hanno dato a Roma il non invidiabile primato di “capitale dell’emergenza casa”.

Sono ormai decine di migliaia i cittadini alle prese con una crisi sociale senza precedenti alimentata da un governo cieco e sordo che ha scelto di stare dalla parte degli speculatori piuttosto che della gente senza casa.

Eppure di case vuote e sfitte questa città è piena! Mentre i costruttori propongono ancora di costruire, più di 100.000 alloggi, di cui almeno la metà immediatamente disponibili, stanno solo aspettando che qualcuno si decida ad aprire una trattativa con i proprietari per convincerli ad affittarli a canoni proporzionati al reddito.

Ma chi si assumerà questa responsabilità? ACTIon e il Comitato Popolare per il Diritto alla Casa hanno deciso di rompere gli indugi: questa mattina, in Corso d’Italia 45, sono stati ASSEGNATI ai cittadini aventi diritto alcune decine di alloggi ed altrettanti seguiranno nelle settimane a venire.

E’ ora di ripristinare la legalità!

Canoni solidali per gli alloggi sfitti!!

Roma 19 Febbraio 2004

ACTIon – Agenzia Comunitaria Diritti

Comitato Popolare per il Diritto alla Casa

Top