LA FEBBRE DEI POLLI FA AMMALARE ANCHE L’ECONOMIA DELL’ASIA

In Vietnam i morti sono già cinque. Molti i casi sospetti, in qualche caso anche negli ospedali del Sud. I polli macellati sarebbero già oltre due milioni in Vietnam, Corea del Sud, Giappone e Taiwan. Ma la malattia si diffonde anche nei paesi dove la bird flu per ora non c’e’. E l’effetto febbre fa temere per un alimento alla base della dieta di tutta l’Asia e che rappresenta per molti paesi una voce importante delle esportazioni. Come in Thailandia. Il servizio di E. Giordana
A cura di

Top