Georg Levin ad Hertzz

Una serata imperdibile dedicata alle sonorità della prestigiosa label berlinese Sonar Kollektiv. E’ di scena il soulsinger tedesco George Levin, che proporrà i brani del suo album “Can’t hold back”, in una affascinante rielaborazione di soul, jazz, funk, pop e boogie sound con la musica elettronica.

La presentazione dell’ospite a cura di Raffaele Costantino, dj resident della serata.
A cura di amislc

Files allegati a questa notizia

Le sue influenze stilistiche vanno da Prince a Dwele e Shaun Escoffrey, passando per Marvin Gaye, Earth Wind & Fire e Maxwell. Celebri le firme dei remixer che si sono cimentati rivisitando le sue composizioni: Masters at Work, Basement Jaxx e DJ Spinna. Al suo fianco uno dei dj più attivi della scena tedesca: Dixon, membro del collettivo Jazzanova e produttore dell’album di Levin. Aprirà la serata dj Solko, uno degli esponenti più rappresentativi della scena broken beats/ future jazz italiana, supporter dell’ultimo tour di Buscemi.

L’intervista a Georg Levin a cura di Leopoldo Calabria Scarica Ascolta

Top