Iraq: nuovi attentati contro stazioni di polizia

Il giorno dopo l’annuncio ufficiale della cattura di Saddam Hussein, due nuovi attentati, di cui uno suicida, hanno avuto come bersaglio delle stazioni di polizia. La prima nel distretto di Amiriya, la seconda alcuni km a nord di Baghdad. E’ ancora incerto ma probabilmente alto il numero delle vittime. L’amministratore Usa dell’Iraq, Paul Bremer, ha chiesto ai sostenitori del deposto rais di sospendere le ostilità, ma a questo punto diversi analisti ritengono che il fronte anti-americano sia più vasto dei soli membri dell’ex regime.
A cura di amislc

Top