Brasile: piu’ computer per tutti con l’open source

Il Telecenter project è un progetto iniziato due anni e mezzo fa nella municipalità di Sao Paulo come parte di un piano per incrementare le possibilità di accesso della popolazione ai merzzi di informazione, in particolare di internet.
Da circa un anno i computer dei più di 100 cyber cafè gratuiti, che forniscono accesso ad almeno 250.000 cittadini, sono equipaggiati con sistemi operativi open source GNU/Linux.
A cura di amislc Il progetto è stato accolto dal governo centrale di Lula che intende esportarlo al resto del paese, con lo scopo preciso di ridurre il digital divide che separa la maggioranza della popolazione dai livelli di connettività della classe media brasiliana.
L’utilizzo di tecnologia open source permette di abbattere i costi di circa tre quarti rispetto all’utilizzo di software proprietario del tipo Windows.
Il governo brasiliano, che ha già avviato l’uso di sistemi operativi open source per la propria amministrazione, intende estendere l’esperimento alle scuole per promuovere una nuova competenza tra gli scolari brasiliani.

Top