1 Dicembre: giornata mondiale contro l’AIDS

Si celebra oggi la giornata mondiale contro il virus dell’HIV. Nel mondo, sono circa quaranta milioni le persone colpite, gran parte di loro si trova in Africa. Secondo un recente rapporto dell’ UNaids, l’agenzia della World Health Organisation, i contagi continuano ad aumentare soprattutto in Cina (+67% nel 2002), India, Indonesia e Russia. Una campagna lanciata oggi vorrebbe assicurare entro la fine del 2005 a tre milioni di persone, nei paesi piu’ poveri del mondo, le medicine necessarie per potersi curare. Ma la questione delle medicine e dei brevetti, in particolare degli antiretrovirali, rimane in primo piano e sono necessarie battaglie legali (costose e dall’esito incerto) in ogni singolo Paese per poter produrre un determinato farmaco senza incorrere in accuse di «pirateria»

Bayer ha venduto farmaci a rischio Aids (a cura di Laser)

Il sito europeo per l’accesso a farmaci e saperi (a cura di Laser)

Il sito dei sieropositivi immigrati e delle banlieux (Francia). All’interno del sito, numerose trasmissioni radiofoniche sulla vita quotidiana dei sieropositivi (sessualita’, diaspora, diritti, cultura)

Business, moda e Aids la trasmissione a cua di Survivre au Sida (francese)
A cura di amisfd

Files allegati a questa notizia

Il 16% delle scuole non dedica nemmeno un?ora  all?informazione e alla prevenzione dell?Aids. Il 14% dei cittadini tra 18 e 50 anni che hanno più partner non usa il profilattico, e il 9% lo fa raramente. Tra gli italiani, il 24% si sente a disagio a parlare di Aids con il compagno, mentre il 40% si vergogna a comprare i profilattici. L’indagine di 4 associazioni europee di consumatori su un campione di oltre 12mila persone e tra i presidi di 2mila istituti superiori di Italia, Spagna, Belgio e Portogallo. (Redattore Sociale)


La mappa di diffusione dell’HIV – fonte Unaids

Top