Iraq: proteste contro Al Iraqyah, la TV degli occupanti

Durante la giornata di ieri la rete televisiva Al-Iraqiyah, rete gestita dalla coalizione degli occupanti, è stata oggetto della protesta di circa duecento cittadini iraqeni. I dimostranti provenivano dalle città sante di Najaf e Karbala e protestavano contro la presunta irrispettosità dell’emittente nei confronti del mese santo del Ramadan e la sua incompatibilità con la cultura iraqena.
A cura di amislc

Files allegati a questa notizia

Oltre a notiziari e a lunghi interventi degli ufficiali della coalizione la Al-Iraqiyah trasmette soap opera egiziane, video musicali arabi, partite di calcio e vecchi film. Nel mercato dell’etere iraqeno la TV creata a Maggio dal comando americano ha stracciato la concorrenza delle emittenti locali e delle TV iraniane che sono visibili nelle zone di confine.
Per quanto riguarda l’emissione satellitare la concorrenza di Al-Jazeera e di altre emittenti pan arabe surclassa ancora la TV degli americani.

Top