GERMANIA: IBM ANNUNCIA INVESTIMENTI IN LINUX

Si è conclusa a Francoforte la LinuxWorld 2003,
salone del software giunta quest’anno alla sua quarta edizione.
L’esposizione ha registrato numerosi successi: la superficie espositiva,
ingrandita del 40% rispetto all’anno scorso, ha ospitato 143 espositori
(75% in più rispetto allo scorso anno) ed accolto quasi 15.000
visitatori.
A cura di Nella cornice della fiera IBM ha confermato di voler
investire ulteriormente in maniera molto significativa in Linux. Secondo
IBM scegliere una soluzione Linux implica un risparmio sui costi di
gestione, perché offre garanzie di stabilità e flessibilità
nell’architettura IT e consente di ottenere un ritorno sugli
investimenti. La popolarità di Linux è in continua crescita. Gli
organizzatori della LinuxWorld hanno colto questa tendenza e hanno
offerto parallelamente all’esposizione anche una serie di conferenze su
temi specifici, come l’introduzione di Linux nelle pubbliche
amministrazioni. In cooperazione con la Camera di Commercio di
Francoforte si è inoltre tenuto il primo forum di discussione sul tema:
Linux nelle aziende di medie dimensioni. La IDC, società leader mondiale
nella consulenza per il mercato dell’ICT, prevede per Linux una crescita
annua della quota di mercato del 45% fino al 2007. E’ proprio questo il
mercato su cui punta IBM, che intende promuovere soluzioni e servizi
basati su Linux congiunte a infrastrutture hardware IBM.

Top