E il Mc-Job finì sul dizionario

Nell’ultima edizione del Merriam-Webster’s Collegiate dictionary compare una nuova voce che definisce una particolare prospettiva di lavoro. Nell’undicesima edizione del prestigioso dizionario viene definito Mc-job un lavoro a bassa paga e senza sbocchi, ovviamente con grande scorno della multinazionale del cibo veloce.
A cura di amislc Il CEO Jim Cantalupo ha subito ritenuto di dover precisare che più di mille fra gli attuali gestori di ristoranti McDonalds nel mondo hanno iniziato dietro il bancone.
Il termine Mc-job fece la sua prima comparsa nel 1991 nel romanzo Generation X dell’americano Stuart Copeland, per il quale indicava un lavoro di “basso prestigio, bassa dignità, bassi profitti e senza futuro nel settore dei servizi”.

Top