Cambogia: giornalista radio assassinato

Chuor Chetharith, redattore capo di radio Ta Prum, legata al partito d’opposizione FUNCINPEC, e’ stato ucciso lo scorso 18 ottobre a Phnom Penh. Il re Norodom Sihanouk ha condannato l’omicidio e sospeso le negoziazioni politiche in vista della formazione del nuovo governo. Si tratta del primo assassinio di un giornalista cambogiano dal 1997.
A cura di amisfd Dure le condanne da parte di RSF. L’organizzazione per la difesa della liberta’ di stampa chiede che venga al piu’ presto istituita un’inchiesta per identificare e condannare gli autori del crimine.
Chuor Chetharith, quarant’anni, e’ stato freddato di fronte agli studi della radio con un solo colpo di pistola sparato a distanza ravvicinata da due uomini in motocicletta. Il 14 ottobre scorso il primo Miunistro cambogiano Hun Sen aveva pubblicamente dichiarato che la Radio Ta Prum avrebbe dovuto “controllare meglio” i suoi programmi, proprio a seguito delle critiche dell’emittente sul governo in carica.

Top