Burundi: fimato accordo per la pace

Dopo dieci anni di guerra civile che ha causato almeno 300 mila morti, in Burundi é stato firmato un accordo che potrebbe riportare la pace.
L’accordo fra il governo, guidato dal presidente Domitien Ndayizeye, e le forze ribelli del FDD é stato siglato a Pretoria sotto la diretta mediazione del presidente del Sudafrica Thabo Mbeki.
A cura di amislc

Files allegati a questa notizia

Secondo il piano di pace i ribelli avranno il 40% degli ufficiali nell’esercito regolare, alcune poltrone ministeriali e la vice-presidenza dell’Assemblea Nazionale. Un accordo al ribasso rispetto alle richieste fatte in Tanzania alcune settimane fa, ma Pierre Nkurunziza, il leader del FDD assicura che saranno sufficienti a garantire la pace se saranno davvero implementate.
Una pace che ancora non é garantita, anche perché il FLN, il Fronte di Liberazione Nazionale di composizione etnica Hutu, ha rifiutato di prendere parte ai negoziati.

Top