DROGA: ZANELLA, DA FINI MANIFESTO IDEOLOGICO: SORVEGLIARE E PUNIRE

”Le proposte di modifica alla legge sulla droga annunciate nuovamente oggi da Fini sono un vero e proprio manifesto ideologico che affronta il problema delle tossicodipendenze solo con una logica fortemente punitiva”. Lo afferma Luana Zanella, deputata Verde della commissione Affari Sociali.
A cura di red ”Emerge con sempre maggiore chiarezza la volontà di ‘sorvegliare e punire’ i tossicodipendenti – spiega Zanella – e una strategia tesa ad infliggere una stretta repressiva su chi fa uso di droghe, senza distinguere quelle pesanti e leggere. Una soluzione già sperimentata in passato, con esiti ben noti a tutti, cioè aumenti delle morti, più malati, più detenuti e più illegalità. Resta inoltre sconcertante che il ministro della Salute basi le sue considerazioni su presupposti non scientifici: dal centro destra insomma ricette dannosissime non in grado di guardare oltre il proibizionismo con i conseguenti danni per tutta la società”.

Top