Burundi: oscurata un’altra radio

Continua il braccio di ferro tra il governo del Burundi e le radio private che ospitano esponenti del FLN nelle loro trasmissioni. Il 16/09 e’ toccato a Radio Publique Africaine.
A cura di RSF La trasmissione incriminata e’ andata in onda il 16/09. In studio c’era Pasteur Habimana, un portavoce delle Forces nationales de libération. La stessa sera RPA e’ stata oscurata. Il ministro delle comunicazioni ha giustificato questo ennesimo provvedimento contro la liberta’ di informazione sostenendo che la radio ha violato il divieto di mandare in onda programmi a sostegno dei ribelli.

Top